indice
Rassegna Stampa
 

'Funambola' di Patrizia Laquidara: 'Le mie canzoni? Fiori che devono sbocciare'

da Rockol

Si intitola "Funambola" il nuovo album di Patrizia Laquidara pubblicato a tre anni di distanza dal precendente "Indirizzo portoghese". Il disco, anticipato dal singolo "Le cose", contiene dodici brani caratterizzati da influenze jazz e bossanova: "In questi tre anni mi sono concentrata molto sui live", spiega a Rockol la cantante, "Mentre promuovevo 'Indirizzo portoghese' tenevo d'occhio il nuovo l'album e prestavo attenzione alla rifinitura dei testi. Le canzoni sono nate in momenti diversi", aggiunge Patrizia, "'Pioggia senza zucchero' l'ho scritta due anni fa, 'Nuove confusioni' è nata l'anno scorso in Brasile, e 'Se qualcuno' è stata realizzata una settimana prima di chiudere il disco".
Come tiene a precisare Patrizia, il titolo del disco "Funambola" è nato da una serie di coincidenze: "Il titolo è arrivato all'improvviso mentre cercavo di trovare un filo conduttore tra le canzoni. Mi sono accorta che il fattore comune era la sensazione di spazio, sia negli arrangiamenti sia nei testi. In quel periodo stavo anche leggendo il libro 'Trattato di funambolismo' di Philippe Petit che mi ha fatto riflettere sui momenti di passaggio dove attraversi un percorso pieno di pericoli. Infine, la mia amica Miriam Pertegato mi ha fatto un ritratto dove compaio nuda sopra un filo, e ha intitolato il quadro 'L'equilibrio è un miracolo' come un brano dell'album".
Alla realizzazione del disco hanno collaborato diversi artisti come Giulio Casale, Luca Gemma e Pacifico: "Il brano che ha scritto Giulio è 'Senza pelle'. Il testo mi è piaciuto subito, ma lui usa termini molto forti nei suoi brani, perciò abbiamo riadattato secondo la mie sensazioni alcune parole. Il pezzo su cui ho lavorato con Luca Gemma invece è una traduzione di 'Personagem' di Arto Lindsay. Luca è molto bravo con il portoghese, e mi ha aiutata ad adattatare le frasi che non potevano essere cantante in italiano. Mi piacerebbe lavorare ancora con lui perchè trovo che oltre ad essere un bravo artista sia una bellissima persona. Con Pacifico", prosegue l'artista, "la collaborazione è nata in modo spontaneo. Ha sempre detto che avrebbe voluto scrivere un pezzo per me, e il brano che abbiamo scelto è una canzone che aveva scritto tempo fa e che aveva messo da parte. Si intitola 'Chiaro e gelido mattino', e mi è piaciuta al primo ascolto".
"Per la prima volta", conclude Patrizia, "ho inserito nel disco anche due brani in cui ho scritto io sia la musica sia il testo - 'Pioggia senza zucchero' e 'Nuove confusioni' - e devo ammettere che è una grande soddisfazione vedere realizzato questo album. Quello su cui mi concentrerò d'ora in poi sarà portare queste canzoni dal vivo: le sento un po' come dei fiori piantanti che devono sbocciare e trovare una loro dimensione".


(da Rockol)



Home | Agenda | Dischi | Stampa | Bio | Foto | Video | Guestbook | Contatti | Credits
Patrizia su MySpace